Calcio senza Violenza – Lungometraggio d’Animazione

L’obiettivo principale è consapevolizzare ed educare i bambini e ragazzi, sul tema della violenza e discriminazione che esiste a vari livelli nell’ambiente del calcio.

Ci interessa che le famiglie tornino negli stadi per riscoprire questo sport meraviglioso.

Il mezzo è quello di realizzare un film di animazione, che abbia come messaggio principale la non violenza e fratellanza tra le persone attraverso lo sport, insegnando ai bambini che si può essere tifosi e appassionati di un gioco come il calcio, senza agire con violenza.

Parte fondamentale è il coinvolgimento diretto di tutte le figure più rilevanti del settore calcio, che devono sostenere l’interno progetto, dimostrando anche la volontà di voler sconfiggere la Violenza nel Calcio.

Essere partecipi, attivi e finanziatori di questo progetto significa mettersi in prima linea e “in gioco” tutti assieme dimostrando per primi che il Calcio unisce e non divide.

Un altro punto importante del progetto su cui puntare, riguarda gli incassi della distribuzione del film che saranno in parte devoluti in beneficenza alle associazioni che appoggeranno, anche come partner, tutte le linee del progetto e la mission generale.

Bisogna creare una rete mondiale delle associazioni e società sportive, avere come testimonal e co-finanziatori i veri protagonisti del calcio: i giocatori, allenatori, tecnici, aziende sponsor, società sportive, giornalisti, personaggi dello spettacolo etc…

Obiettivi

Accettare la sfida di creare un cambiamento profondo nella percezione dell’attività di gioco, creando una nuova identità sportiva.

Attuare un cambiamento, tutti assieme (organizzazioni e associazioni sportive, scuole di calcio e formazione, istituti scolastici in generale, etc…).

Approfondire concetti come cooperare e collaborare, adottarli come strumenti da utilizzare nelle prassi quotidiane d’insegnamento. Il calcio e lo sport in generale sono strumenti per migliorare la vita soprattutto dei bambini, ma di tutti in generale.

La formazione allo sport è per tutti, ma soprattutto per coloro che lavorano come educatori, allenatori, insegnanti e ai bambini/ragazzi che si avvicinano per la prima volta alle discipline sportive.

Ci interessa che i tifosi si sentano appartenenti di una comunità (sportiva) e vogliano contribuire alla ricerca di quello che lo sport può produrre, in termini di valori sani e consapevoli, di condivisione, cooperazione nella buon riuscita di una missione (un campionato, una partita, altro).

Aumentare e garantire la sicurezza negli stadi e in generale nei luoghi di gioco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: